L’incontro cambia la vita! “Fratelli dal mare”, amicizia, amore, incontro, Altro…

Ciao, sono Sofia ho quasi 22 anni e sono marchigiana, di Acquaviva di Cagli precisamente. Lo scorso anno il mio piccolo paese è diventato casa per i fratelli che venivano dal mare e per me all’improvviso la vita è cambiata come mai avrei potuto immaginare…
Ho deciso di tuffarmi, ho deciso di donare parte del mio tempo a questi fratelli… sì ho iniziato donando parte del mio tempo e, se988547_10205596182895491_5300490802146955517_nnza rendermene conto… ho donato il mio cuore, la mia persona, le mie speranze… Senzarendermene conto ho cambiato il mio modo di vedere le cose, di affrontare la vita… il mio modo di sentirmi figlia, sorella, donna.
Ho conosciuto il sapore del sacrificio, dell’orgoglio, della sofferenza, ho conosciuto soprattutto il sapore dell’amore… un amore che non chiede niente in cambio, che ti arricchisce, ma di altro…
Un anno infinito.. testimone dei sogni dei miei fratelli che sperano di poter vivere dignitosamente in un Paese dove regna la pace. Sentirli parlare in italiano e sentirli orgogliosi quando riesci a dire qualche frase nelle loro lingue… Ti senti piena, riesci a dare un senso alla tua vita. Ho scoperto quanto siano futili i miei problemi in confronto alle difficoltà che questi ragazzi hanno lasciato alle loro spalle e a un futuro, per loro, del tutto privo di certezze. Ho scoperto che non tutti possono essere volontari, non tutti hanno la capacità di entrare in punta di piedi nella vita di queste persone, non tutti riescono ad entrare in empatia con questa umanità, che cerca solo un suo posto in un mondo dove sia garantita, finalmente, libertà e giustizia… Ho ricevuto il dono di un secondo fratello che non è nato dalla pancia della mia mamma, non ha gli occhi verdi come me, ma è mio fratello e siamo famiglia perché non siamo uguali, è la nostra diversità che ci lega… Deve essere la vita di ogni giorno, in ogni singola azione, a determinare quello che siamo, e non perché dobbiamo dare l’esempio, ma perché siamo sicuri del mondo che vogliamo, e che le barriere, qualunque esse siano sono solo una stupida trovata dei potenti.

Sofia Pierfranceschi

Pubblicato in News