Una sola famiglia umana, campagna cibo per tutti – Caritas Internationalis e Diocesana

Alcune importanti informazioni riguardo alla Campagna Cibo Per Tutti della nostra Caritas Diocesana!

Qui (http://www.youtube.com/watch?v=V2G0JME_r6A) il videomessaggio di Papa Francesco a sostegno della campagna.

Che cosa è?
Una sola famiglia umana, cibo per tutti, è una campagna mondiale lanciata dalla rete della confederazione Caritas Internationalis che si pone come obiettivo quello di eliminare la fame entro il 2025.

Chi ne prende parte?
Tutti  i  164  membri  dell’organizzazione  sono  invitati  a  prender  parte  alla  campagna.  Incluse  le  Caritas diocesane. Caritas Internationalis coordinerà la campagna.

Quando?
La campagna sarà lanciata il 10 dicembre 2013, Giornata mondiale dei Diritti Umani.

Come?Campagna_Poster_italiano

A livello internazionale
Caritas  sostiene  che  riuscire  ad  affermare  il  diritto  al  cibo  in  paesi  dove  non  esiste,  sia  un  passo fondamentale  per  eliminare  la  fame  nel  mondo.  Caritas  stilerà  una  bozza  di  un  quadro  normativo  sul diritto  al  cibo  e  i  membri  dell’organizzazione  incoraggeranno  i  propri  governi  ad  adottarla.  Caritas  lo promuoverà alle Nazioni Unite in una sessione sul diritto al cibo nell’Assemblea generale del 2015.

A livello nazionale
Caritas  chiede  a  tutti  i  membri  di  creare  obiettivi  nazionali  che  affrontino  i  problemi  della  fame  nel proprio paese. Questo può essere fatto, per esempio, a partire dallo spreco del cibo, della promozione dell’orticoltura, sollecitando i rispettivi governi.

A livello personale
La base per qualsiasi cambio reale viene da dentro di noi prima di tutto e dalla nostra capacità di vedere il volto di Cristo in quelli che soffrono per la fame. Quando iniziamo a guardare profondamente dentro di noi,  ci  rendiamo  conto  che  solo  se  lavoriamo  come  una  sola  famiglia  umana  con  uno  spirito  di compassione  e  unità  potremo  mettere  fine  ad  una  grave  ingiustizia:  c’è  abbastanza  cibo  nel  mondo, eppure ci sono persone che ancora  soffrono la fame.

Dove?
Caritas lavora in 200 paesi. Tuttavia “caritas” è anche intesa come l’amore cristiano per il genere umano ed esiste ogni volta che qualcuno si impegna in un atto di carità.

Perché?
Il cibo è essenziale per vivere una vita dignitosa, ed è anche centrale nella fede cristiana nella forma dello spezzare e condividere il pane.

Il  primo  Obiettivo  di  Sviluppo  del  Millennio  (MDG  –  Millennium  Development  Goals)  è  quello  di eliminare fame e povertà. Visto che gli MDG avrebbero dovuto essere raggiunti alla fine del 2015 e non lo  saranno,  la  confederazione  Caritas  vuole  unire  tutte  le  sue  forze  e  impegnarsi  con  tante  altre organizzazioni  a  contribuire  alle  iniziative  che  verranno  messe  in  campo  dopo  quella  data  e  porre veramente fine alle sofferenze di milioni di persone affamate nel mondo intero.

Pubblicato in News