CMD 2017: Alex, Luna, Matteo, Benedetta e Margherita si raccontano

LA PAROLA AI PARTECIPANTI DEL CMD 2017
Alex, Luna, Matteo, Benedetta e Margherita si raccontano

 

Perché hai deciso di partecipare al Campo Missionario Diocesano ?
Alex: Mi sono iscritto al campo perché molti me lo avevano consigliato e perché si conoscevano un sacco di persone nuove. All’inizio ero un po’ titubante perché non sono uno molto praticante però ho deciso di buttarmi e vedere come andava, ed è stata la scelta migliore che potessi fare.
Matteo: Sinceramente ho deciso di partecipare a questo campo per la pressione di una mia amica e per voler cambiare un po l’estate.
Luna: Ho deciso di venire al campo perché ci venivano alcuni miei amici e chi l’aveva già fatto mi aveva detto che sarebbe stata una bellissima esperienza.
Benedetta:
Ho deciso di partecipare di nuovo, per il secondo anno, perché dopo l’anno scorso volevo rivivere il clima del campo missionario diocesano.
Margherita:
Ho deciso di partecipare al campo missionario perché l’anno scorso mi è piaciuto tantissimo, avevo fatto nuove esperienze e amicizie, avevo vissuto solo emozioni positive e non c’è stato niente di negativo e non vedevo l’ora di rifarlo anche quest’anno.

Descrivi con una parola questa settimana.
Alex: Piena. Piena di momenti belli, piena di emozioni, piena perché c’era molto da fare durante il giorno, piena di ricordi che rimangono in te.
Matteo: Insieme
Luna: Amicizia
Benedetta: Indelebile
Margherita: Indimenticabile. 

Cosa ti sei portato a casa come insegnamento da quest’esperienza?
Alex: Da questa esperienza mi porto dietro il dono dell’amicizia e l’emozioni che una settimana dedicata a Dio e a noi stessi ci può regalare, perché in questi campi non esiste solo la preghiera ma è piena di momenti indimenticabili e di ricordi bellissimi legati a noi, ai nostri amici e a Dio.
Luna: Ho capito che aiutare qualcuno è gratificante e ti fa crescere.
Benedetta: Mi porto a casa la voglia di fare, e di non rimanere sul divano a far nulla, e di aiutare gli altri come posso.
Margherita: Mi porto a casa una crescita personale, tanti nuovi amici e bellissime esperienze.

Come metterai in pratica nel tuo quotidiano quello che hai vissuto in quei giorni?
Alex: Cercherò di mettere in pratica quello che vissuto cercando di ripetere nella mia vita ciò he ho fatto durante questa settimana.
Matteo: Cercando di aiutare maggiormente gli altri e me stesso.
Luna: Cercherò di non tirarmi  indietro nelle situazioni difficili della mia vita .
Benedetta:
Provando e volendo ricominciare una vita in parrocchia, che avevo perso nell’ultimo anno.
Margherita:
Ho capito che devo conoscere meglio me stessa e Dio, quindi ho intenzione di dedicare più tempo a me stessa e avvicinarmi di più a Dio, pregando, andando a messa più spesso e facendo l’aiuto catechista.

Lo consiglieresti ad un amico ?
Alex: Lo consiglierei perchè certe emozioni ed esperienze le vivi solo facendo questa esperienza.
Matteo: Lo consiglierei vivamente a tutti dato che non vedo perchè non dovrei consigliare agli altri quello che è piaciuto a me.
Luna: Lo consiglierei ad un altro giovane perché il CMD mi ha fatto conoscere tante cose belle, ho vissuto un’esperienza fantastica che sicuramente rifarò.
Benedetta:
Assolutamente. Già quest’anno sono riuscita a convincere due mie amiche; lo consiglierei per le emozioni che si provano, e per la voglia di fare durante il lavoro mattutino, la formazione del pomeriggio e l’entusiasmo della festa alla sera.
Margherita:
Lo consiglierei molto vivamente a tutti i miei amici/conoscenti perché penso che sia una esperienza da fare nella vita, dove si può solo imparare e crescere.

a cura di Michele Montanari

Grazie a:
Alex, 17 anni della parrocchia di San Pio X.
Matteo, 16 anni di Orciano.
Luna, 16 anni della parrocchia della Santa Famiglia di Fano.313
Benedetta, 17 anni della parrocchia di San Pio X.
Margherita, 17 anni della parrocchia di San Pio X.

Pubblicato in Campo Missionario 2017, News