Ricordare la vocazione e la missione di ogni cristiano e delle comunità di fede – P. Roberto Minora

Padre Roberto Minora, missionario comboniano, ci scrive da Balsas, in Brasile. La sua è la trentesima lettera della nostra rubrica!

Carissimi/e un saluto da Balsas.
Spero stiate tutti in forma. Io sto bene e la quaresima mi aiuta a rallentare il ritmo e così approfitto per riposare meglio e dedicare un po’ più di tempo a me stesso…Vi aggiorno con le ultime notizie.
Dezembro de PazIn febbraio abbiamo avuto l’ssemblea parrocchiale con la partecipazione di 55 persone rappresentando 16 comunità. E’ stata fatta la verifica dell’anno pastorale scorso e insieme è stato preparato il nuovo anno dedicato alla cultura di pace e il cammino quaresimale. Con il tema “Fraternità: Chiesa e società” e lo slogan “Sono venuto per servire” (Mc 10, 45), la Campagna di Fraternità intende ricordare la vocazione e la missione di ogni cristiano e delle comunità di fede, caratterizzate dal dialogo, e la collaborazione tra Chiesa e società, indicata 50 anni fa dal Concilio Vaticano II. 280px-Maranhao_Municip_Balsas.svg
Nonostante la tradizione profetica della Chiesa, anche qui è sempre più difficile trovare persone – soprattutto giovani- capaci di assumere un impegno nel campo sociale. Una spiritualità chiusa in se stessa e il clima di violenza crescente non aiutano. Così la pastorale carceraria, ambientale e tutte le altre pastorali sociali soffrono con il numero ridotto di leaders.
Allego il bellissimo inno motivatore cantato  fino a Pasqua in tutte le comunità brasiliane. Oltre alle iniziative ordinarie, proponiamo nel corso dell’anno: organizzare una scuola musicale per adolescenti e una scuola per nuovi coordinatori di pastorale, pianificare la festa del raccolto e la benedizione degli animali, celebrare il giorno del catechista e la giornata della gioventù. Iniziare la costruzione della chiesa di San Paolo Apostolo e continuare la ricostruzione di San Francesco, crollata un anno fa. Ciascuna iniziativa ha un gruppo coordinatore e con l’aiuto di tutti, speriamo di crescere nel servizio, soprattutto ai piccoli e poveri.

Un abbraccione.
Roberto

 

Inno motivatore: Inno Fraternità 2015


HINO CF 2015

Tema: Fraternidade: Igreja e sociedade
Lema: Eu vim para servir (cf. Mc 10,45)
L.: Pe. José Antônio de Oliveira
M.: Pe. José Weber

01 – Em meio às angústias, vitórias e lidas,
No palco do mundo, onde a história se faz,
Sonhei uma Igreja a serviço da vida.
Eu fiz do meu povo os atores da paz! (2x)

Quero uma Igreja solidária,

Servidora e missionária,

Que anuncia e saiba ouvir.

A lutar por dignidade,

Por justiça e igualdade,

Pois “Eu vim para servir”.

02 – Os grandes oprimem, exploram o povo,
Mas entre vocês bem diverso há de ser.
Quem quer ser o grande se faça de servo:
Deus ama o pequeno e despreza o poder. (2x)

03 – Preciso de gente que cure feridas,
Que saiba escutar, acolher, visitar.
Eu quero uma Igreja em constante saída,
De portas abertas, sem medo de amar! (2x)

04 – O meu mandamento é antigo e tão novo:
Amar e servir como faço a vocês.
Sou mestre que escuta e cuida seu povo,
Um Deus que se inclina e que lava seus pés. (2x)

05 – As chagas do ódio e da intolerância
Se curam com o óleo do amor-compaixão.
Na luz do Evangelho, acende a esperança.
Vem! Calça as sandálias, assume a missão! (2x)

 

Pubblicato in Lettere dal Sudmerica, Lettere dalla missione